Toscana, Siena, Val d'Orcia, Pienza

domenica, ottobre 12, 2008


Patrimonio Mondiale UNESCO dal 1966

Fu fondata da Enea Silvio, Piccolomini che, allorché divenuto Papa Pio, nutriva nei confronti del borgo natio l'ambizione di trasformarlo in una cittadina che ricordasse il suo papato, progetto che s'interruppe alla prematura sua morte. Prima di chiamarsi Pienza si chiamava Corsignan de Ladri, la stessa Corsignan citata nella famosa novella di Cecco (Decameron) del grande Boccaccio.
A Pienza quindi si respirano bellezza e storia.



La guida storico artistica di Pienza e dintorni dove è possibile trovare tutti gli indirizzi che possono essere utili, comunque la Val d'Orcia è costellata da una miriade di alberghi, locande, agriturismi, ristoranti....un'ospitalità per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Merita di essere nominato il Pecorino di Pienza, anticamente chiamato Pecorino delle crete senesi, più che nominato merita di essere assaggiato!


You Might Also Like

0 scarabocchi

Grazie della visita e del tuo commento...♥♥♥
è un piacere leggervi!
Sorrisone!
:)

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Circa Grafic Scribbles








modificare foto

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog

Mr.Webmaster


Motori ricerca

SEO


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

siti
sito internetBlog d'argento



Ebuzzing - Top dei blog - Blog creativi


Visite

eXTReMe Tracker

Views

© 2011 - 2016 Grafic Scribbles, AllRightsReserved.. Powered by Blogger.

on line