Divagando...acciughe sotto pesto

martedì, febbraio 24, 2009


Ecco una cosa alla quale non resisto....mmmmmmmmmmm....troppo buone, purtroppo insieme alle acciughe mangio anche un sacco di pane...fortuna che non ingrasso!

Insomma la cosa è andata così:
Pomeriggio di Carnevale, dovevo uscire con mio figlio ma mi ha dato buca (cosa che capita sempre più frequentemente) ed allora ho pensato bene di uscire sola soletta con la mia bici. Pensavo di dirigermi in campagna ma sono stata attirata da una simpaticissima mamma mascherata da pagliaccio e che spingeva un passeggino con un bambino pure lui mascherato da pagliaccio. Mi è quindi venuta voglia di fare un salto in centro per assistere alla sfilata dei carri allegorici.
Direte voi....e le acciughe????? 
Vero!
Ho preso la cosa un po' alla larga.....scusate....ormai finisco..... 

Allora, pedalando in direzione del centro sono passata davanti ad una bancarella che friggeva bomboloni (o ciambelle, non so come li chiamate voi) e visto che era ora di merenda ne ho fatto fuori uno e proprio di fronte c'è il negozio di Sandra che ha delle acciughe buonissime e di discrete dimensioni e così ne ho comprate una decina.....

...e finalmente vi dico come le preparo, ve lo meritate se mi avete letto fino a questo punto!

Allora.....


Ingredienti

  • Acciughe sotto sale (quelle grandi, spagnole)
  • prezzemolo
  • peperoncino
  • una puntina d'aglio
  • un pezzetto di carota
  • olio extravergine di oliva

Preparazione


Delicatamente togliere la testa alle acciughe e dividerle in due filetti, togliendo la lisca centrale e le branchie, attenzione a non romperle.
Lavare accuratamente le acciughe sotto l'acqua corrente per eliminare sia la pelle che il sale che le conservava, adagiare le acciughe su carta da cucina e farle asciugare bene, è importante che siano asciutte.


Preparare un trito fine con le verdurine elencate sopra.


In un contenitore  da portata e che possa andare anche in frigo comporre uno strato di filetti di acciuga, cospargere con il trito, poi sopra altro strato di filetti ed altro trito e così via. 



Terminato ricoprire tutto con l'olio e mettere in frigo dove devono restare qualche ora prima di essere consumate, addirittura sono più buone il giorno dopo.

Ottime accompagnate da uova sode e pomodori conditi con olio e basilico, ma anche con patate lesse cosparse di prezzemolo tritato fine fine...

Etichetta
  • Vernaccia di San Gimignano

You Might Also Like

2 scarabocchi

  1. adesso riprovo ...stamattina non ci sono riuscita...

    buonissimo il tuo post......

    ciaoooooooooooo....buon pomeriggio!!!!!

    RispondiElimina
  2. ciao lore!
    :) smak
    sì...in effetti mi sa che ho dei problemi con sti commenti.....
    buon pomeriggio anche a te!

    RispondiElimina

Grazie della visita e del tuo commento...♥♥♥
è un piacere leggervi!
Sorrisone!
:)

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Circa Grafic Scribbles








modificare foto

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog

Mr.Webmaster


Motori ricerca

SEO


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

siti
sito internetBlog d'argento



Ebuzzing - Top dei blog - Blog creativi


Visite

eXTReMe Tracker

Views

© 2011 - 2016 Grafic Scribbles, AllRightsReserved.. Powered by Blogger.

on line